Archivio di Documentazione Archeologica
Archaeological Data Archives

link a sito esterno

English version

home - mappa - guida - contatti - glossario

vai al contenuto

Ti trovi in: Home - Attività culturale - Incontri con le scuole - Liceo Scientifico "Virgilio"

Gennaio – Marzo 2006, incontri con gli allievi del Liceo Ginnasio “Virgilio”, Roma, classi IV C, IV B, IV D, V C, V D, V E

Le visite in Archivio per gli studenti del Liceo Ginnasio “Virgilio” si sono svolte sulla base di un progetto concordato con gli insegnanti, in relazione al Programma delle visite proposto dal Servizio Archivio Storico della Soprintendenza.
Nel corso degli incontri sono stati prescelti, per le classi di IV Ginnasio, temi riguardanti lo studio dei miti di Apollo e Dioniso, Afrodite ed Ares, Atena ed Hermes. Per le classi di V Ginnasio è stato invece indicato come tema preferito  lo studio dei culti orientali a Palazzo Altemps, dove sono esposte alcune sculture provenienti da un’area cultuale orientale, il c.d. “Santuario siriaco”, situato sul versante Est del Gianicolo.
Gli argomenti, affrontati già dagli insegnanti nelle lezioni preliminari in classe, sono stati poi approfonditi attraverso visite guidate al Museo Nazionale Romano, nella sede di Palazzo Altemps, che hanno permesso l’osservazione diretta delle sculture raffiguranti queste divinità.

In Archivio gli allievi hanno avuto la possibilità di ripercorrere le fonti relative alla scoperta di alcune delle statue esposte nelle sale del Museo. L’esame delle carte originali ha  consentito il collegamento alla storia della Formazione dell’Archivio, attraverso la quale gli studenti hanno compreso l’importanza dei documenti per la ricostruzione del sito archeologico e dei contesti dei ritrovamenti.

In particolare, nell’ambito dello studio dei culti orientali, sono stati illustrati i Giornali di scavo, nei quali sono fedelmente registrate le relazioni sulla scoperta del “Santuario siriaco” in via Dandolo, a partire dal 1908. Nella lettura delle pagine di questi rapporti e nell’esame del fascicolo corrispondente, contenuto nelle Pratiche di tutela del centro storico e suburbio, sono state reperite le notizie riguardanti il rinvenimento delle medesime statue  ora visibili nel Museo di Palazzo Altemps.

Questo procedimento ha dato modo agli allievi di cogliere il legame tra le varie fasi che interessano la storia di un monumento e di seguire l’itinerario degli oggetti rinvenuti, dallo scavo fino alla collocazione all’interno di un museo.
E’ stato infine mostrato un altro strumento di ricerca consultabile in Archivio, costituito dalla Carta Archeologica di Roma; attraverso l’esame del quadrante della Carta corrispondente al sito del Liceo “Virgilio”, sono stati individuati i ritrovamenti effettuati nell’area, utili alla conoscenza della topografia antica di questo settore della città, in cui erano situati importanti monumenti quali il Tarentum ed il Trigarium.

La notizia del ritrovamento in quel luogo di un altare con dedica a Mercurio (Hermes) e di una statua di Atena, proveniente dalla vicina via Giulia, ha permesso di operare il raccordo con il tema iniziale di ricerca su alcune delle divinità indicate. Anche per Dioniso è stato possibile effettuare uno stretto collegamento tra il soggetto prescelto, la statua proveniente dal “Santuario siriaco” del Gianicolo, conservata nel Museo di Palazzo Altemps, e i documenti d’archivio relativi alla scoperta della statua e al suo ingresso nel Museo.

testo di Luigia Attilia

home - mappa - guida - contatti - glossario torna alla navigazione

Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma © Archivio di documentazione archeologica 2004-07,ultima revisione 2006-05-17, a cura della redazione
URL: archeoroma.beniculturali.it/ada