Ambiente 41: aggiornamento 11 gennaio 2013 sui lavori

Dopo la pausa delle festività sono ripresi i lavori all’interno della Domus Aurea e in particolare nell’ambiente 41, come si è detto esempio emblematico delle problematiche che ci troviamo ad affrontare all’interno delle sale. In accordo con la Direzione dei Lavori è stato realizzato un primo pronto intervento di messa in sicurezza per conservare l’intonaco dipinto della volta, in pericolo di caduta.

Veduta generale, ambiente 41 - Archivio SSBAR

Veduta generale, ambiente 41 – Archivio SSBAR

L’ambiente è caratterizzato da numerose fessurazioni e distacchi di grave entità degli strati preparatori che riguardano il 70% delle superfici a partire dall’imposta della volta.

La superficie pittorica della volta, ma anche delle pareti, è in gran parte interessata da efflorescenze, subflorescenze e concrezioni di diversi spessori e consistenza.

L’area nord-ovest presenta una significativa deformazione dell’intonaco con estese fessurazioni passanti.

Particolare lato nord-ovest - Archivio SSBAR

Particolare lato nord-ovest – Archivio SSBAR

Il lato est è ormai privo della maggior parte dell’intonaco della volta; se ne conserva una parte limitata in pericolo di caduta.

Particolare lato est: con il nucleo cementizio a vista e la velinatura applicata sulla superficie pittorica - Archivio SSBAR

Particolare lato est: con il nucleo cementizio a vista e la velinatura applicata sulla superficie pittorica – Archivio SSBAR

Sono state effettuate velinature di protezione con un adesivo a carattere temporaneo (Ciclododecano Spray a diretto contatto con la pellicola pittorica) e un adesivo acrilico in soluzione (Paraloid B72 al 15%) con il velatino di cotone: tali velinature sono da considerarsi temporanee e andranno rimosse (o eventualmente sostituite) appena possibile poiché le condizioni climatiche dell’ambiente potrebbero nel tempo incrementare il degrado biologico delle superfici.

Considerate le particolari condizioni termoigrometriche dell’ambiente con un elevato grado di umidità, i distacchi dell’intonaco sono stati puntellati utilizzando materiali inerti quali plexiglass e acciaio.

Particolare dei puntelli messi in opera - Archivio SSBAR

Particolare dei puntelli messi in opera – Archivio SSBAR

Tale pronto intervento è da considerarsi come fase preliminare alle effettive operazioni di consolidamento della struttura  muraria e di messa in sicurezza degli intonaci, degli stucchi in rilievo e della pellicola pittorica.

L’intervento è effettuato da ATI DOMUS AUREA per la parte di messa in sicurezza delle superfici decorate e dalla LANDE s.r.l. per la parte strutturale. Il Direttore dei Lavori è M.M. Scoccianti, Architetta coadiuvata dal I. Sciortino, Archeologa e da M. Bartoli, Restauratrice, dello staff interno alla Soprintendenza.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>