Fabio Aramini

Autore/Autrice: Fabio Aramini

Funzionario del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dirige la sezione Fotometria ed Illuminotecnica dell’ISCR (ex Istituto Centrale del Restauro). Insegna dal 1986 “Fotometria e Spettrocolorimetria” nella Scuola di questo Istituto. Ha tenuto corsi per le Università di Granada e Baeza, per il CIK di Belgrado e presso il Master in Lighting Design dell'Università La Sapienza. Svolge ricerche sulla prevenzione dei danni da luce causati da fonti naturali ed artificiali e sullo studio delle dinamiche dei fenomeni di fotoevanescenza dei materiali pittorici. Ha studiato e messo a punto sistemi di conduzione ottica ed apparati di illuminazione di elevata qualità cromatica e basso impatto micro ambientale. Ha fatto parte della commissione che ha redatto l’Atto di Indirizzo sugli Standard dei Musei. È stato consulente o progettista di molte installazioni tra le quali: il Museo della Capilla Real di Granada, l’impianto a guide di luce del Cenacolo Vinciano, i Bronzi di Riace (1993). Ha inoltre cooordinato il progetto illuminotecnico della Galleria Borghese. Negli ultimi anni ha messo a punto progetti basati sull’impiego di illuminatori allo stato solido nella Domus Aurea, nella Basilica Sotterranea di Porta Maggiore, nella Biblioteca Lancisiana e sul ciclo di affreschi dell’Oratorio dei Pellegrini di Bominaco (AQ).