Heinz-Jürgen Beste

L'autore: Heinz-Jürgen Beste

Nato a in Germania/Westfalia. 1980-86 Ha studiato architettura e storia di arte al Politecnico di Dortmund e all’Università di Berlino. 1988-1995 Assistente scientifico presso l’Istituto di storia dell’architettura dell’Università di Monaco. 1989 Borsa di viaggio dell’Istituto Archeologico Germanico. 1986-1995 Partecipazione alle campagne di scavo dell’Istituto Archeologico Germanico a Paestum, Metaponto, Siracusa e Selinunte. 1997 Dottore di ricerca alla facoltà di architettura dell’Università di Monaco. Dal 1995 Membro scientifico dell’Istituto Archeologico Germanico nel settore architettura romana e topografia. Born in Germany/Westphalia. 1980-86: studied architecture and art history at the Dortmund Polytechnic and the University of Berlin. 1988-1995: scientific assistant at the Institute of the History of Architecture at Munich University. 1989: travel scholarship from the German Archaeological Institute. 1986-1995: participated in the excavation campaigns of the German Archaeological Institute at Paestum, Metaponto, Siracusa and Selinunte. 1997: awarded his Ph.D. from the Architecture Faculty of the University of Munich. From 1995: academic member of the German Archaeological Institute in the Roman Architecture and Topography sector.

Rilievi topografici ed archeologici

Prospetto dell'ambiente 15

A partire dal 2010 l’Istituto Archeologico Germanico di Roma (DAI) con la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma (SSBAR)  hanno realizzato una rete topografica distribuiti negli ambienti sotterranei relativi alla Domus Aurea e sul sovrastante piano delle terme di Traiano oggi corrispondente a una parte dei giardini del Colle Oppio.

Continua a leggere

Il consolidamento delle strutture nel quartiere occidentale: angolo nord-ovest

Ricostruzione delle geometrie originali della volta-Archivio SSBAR

I restauri da realizzare nel quartiere occidentale, in particolare, nell’angolo nord-ovest della Domus Aurea, sono impostati per affrontare i due temi principali di intervento sul monumento:

  • il consolidamento delle strutture
  • il confinamento generale dell’area, allo scopo di minimizzare gli scambi termici con l’esterno e quindi proteggere e stabilizzare termicamente gli strati superficiali delle pitture ad affresco,  che decorano la gran parte delle sale della Domus.

Continua a leggere