Ida Sciortino

L'autrice: Ida Sciortino

Archeologa in servizio presso il MiBAC dal 1980, fa parte dello staff della Domus Aurea dal 1992 ed è coordinatrice del blog. Direttrice scientifica della Basilica sotterranea di Porta Maggiore, è anche responsabile della tutela di una parte del territorio del I Municipio, limitrofa all’area nord-ovest del Foro Romano dove dal 1982 ha seguito tutte le indagini archeologiche ed attualmente sta curando gli interventi di restauro, in vista della riapertura al pubblico del Vico Jugario e della Basilica Giulia. Archaeologist at MiBAC (the Italian Ministry for Cultural Heritage and Activities) since 1980, member of the Domus Aurea staff since 1992 and coordinator of the blog. Scientific director of the Underground Basilica at Porta Maggiore, she is also responsible for safeguard in part of the territory of Rome’s 1st District (I Municipio), adjacent to the north-western area of the Roman Forum where she has been responsible for all archaeological research since 1982. She is currently in charge of conservation work in the Vicus Jugarius and the Basilica Julia with a view to their reopening to the public.

I lavori al Cantiere Pilota

IMMAGINE IN EVIDENZA

Proseguono nell’area del cantiere Pilota le opere previste per la realizzazione della sperimentazione del Progetto di risanamento della Domus Aurea.

E’ in corso la prima fase operativa consistente nello scavo archeologico finalizzato a rimettere in luce le strutture antiche per poi consentire il  loro necessario ripristino prima della posa in opera del Sistema Integrato di Protezione.

Continua a leggere

Nuove indagini sul Colle Oppio

spessore-volta500

Pubblichiamo oggi, nella categoria Ricerca Scientifica -  Indagini archeologiche, un nuovo articolo: i primi risultati di uno scavo effettuato sui giardini del Colle Oppio, al di sopra delle gallerie traianee 20a e 20b, finalizzato alla conoscenza dell’assetto esterno e delle caratteristiche costruttive delle volte antiche per la ricostruzione delle parti mancanti nell’ambito del progetto di consolidamento e protezione del monumento. Continua a leggere

Gli interventi di consolidamento nel quartiere orientale

Restauratrice a lavoro - Archivio SSBAR

Il quartiere orientale della Domus Aurea, organizzato intorno alla ben nota Sala Ottagonale, è stato interessato a partire dal 2006 dall’azione del Commissario delegato per la messa in sicurezza urgente della Domus Aurea istituito con Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri n. 3541 del 18 agosto 2006. Dopo una fase di studio e progettazione i primi interventi di consolidamento (Lotto I°) sono stati avviati nel 2010. Tali lavori, diretti dal Commissario Ing. L. Marchetti, hanno riguardato i consolidamenti delle murature verticali, di piattabande, oltre che di monitoraggi strutturali e microclimatici, concentrati nel settore orientale del monumento. Con Ordinanza PCM n. 4017 del 25 aprile 2012, il Commisariamento è cessato e tutto il monumento  e con esso i fondi rimasti disponibili sono ritornati sotto la responsabilità e la gestione ordinaria della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma, che nel frattempo aveva continuato ad operare nel settore occidentale, oltre che a svolgere la funzione di tutela del Monumento.

Continua a leggere