20 thoughts on “Why a blog on the domus aurea worksite?

  1. Sto “spazzolando” il web per trovare cosa hanno fatto e stanno facendo quelli della casata “VODRET”.
    Vedo con piacere quanto ha fatto per la Domus Aurea l’arch. Antonello Vodret, (suo padre arch. Giorgio), onorando con la sua opera la casata.
    Ciao antonello, complimenti
    tuo cugino ernesto

  2. E’ stato un vero piacere ascoltare su Radio 24 che esiste la possibilità di seguire il cantiere della Domus Aurea in diretta dalla voce dei protagonisti, spero diventi consuetudine per i tanti restauri di questo nostro Paese. Grazie con i migliori auguri di buon lavoro per il 2013

  3. Complimenti vivissimi per questo sforzo volontaristico davvero meritorio. Seppur da profano, ho apprezzato molto la vostra dedizione alla divulgazione e, ancor più importante, alla trasparenza dell’azione della pubblica amministrazione.
    Un blog del genere dovrebbe essere previsto per ciascun cantiere e opera pubblica: i cittadini devono poter conoscere, con facilità d’accesso, ciò che avviene alla cosa comune.
    Bravi!

  4. Vi Amo! Questi sono veramente degli atti di umanità, rendere fruibile virtualmente gli aggiornamenti a tutti! Grazie …. ora vi linko su fb!!!!! Sarà un tam tam!!!!!!
    Buon lavoro

  5. Grazie a nome di tutto il gruppo! Anche per noi e per il nostro lavoro è importante non essere chiusi da soli dentro la Domus con tutti i suoi problemi.

  6. salve , sono contento che i lavori stiano continuando . 2 anni fa venni a roma e volevo vedere la domus aurea ma era tutto chiuso. Mi piacerebbe fare una visita anche previo appuntamento . E” possibile qualcosa del genere ?
    Sembra davvero un lavoro affascinante.

    saluti
    Stefano Barboni

  7. Grazie. La risposta la può trovare alla pagina delle F.A.Q

  8. Perchè alla fine del restauro non integrare le pitture originali con proiezioni multimediali almeno la volta della sala ottagona ? Questa sperimentazione è ben riuscita negli scavi sotto Palazzo Valentini della Provincia di Roma. Se non possiamo integrare la pittura originale manualmente quanto meno sfruttiamo le nuove tecnologie multimediali !

  9. In questa fase stiamo realizzando la messa in sicurezza delle superfici decorate, ma in una fase più avanzata dei lavori, quando sarà completato il vero e proprio restauro delle sale principali, valuteremo anche questa possibilità.
    Grazie per il suggerimento.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>