Giugno 2010

Panoramica dei resti dell’isolato sud

Il 10 giugno 2010 la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma, allegando un’adeguata documentazione tecnico-scientifica, ha richiesto agli Uffici competenti l’autorizzazione allo smontaggio dei resti delle cantine del caseggiato moderno posti nel settore meridionale del cantiere. Le relative autorizzazioni sono pervenute nei primi giorni di agosto 2010.

Smontate le strutture moderne, le indagini stanno mettendo in luce resti di strutture di età medievale e romana in corso di identificazione. 

Parallelamente allo scavo è stata avviata l’attività di pre - classificazione dei materiali e l’elaborazione della documentazione schedografica e grafica per la definizione della sequenza stratigrafica (Matrix).

Un primo resoconto, relativo alle fasi tardo-romane/altomedievali, è stato presentato il 04.11.2010 nella sede di Palazzo Massimo alle Terme, nell’ambito del Convegno “410 A.D. The Sack of Rome”, in fase di pubblicazione.