Natatio

Era la vasta piscina scoperta del complesso, con una superficie di circa 4000 metri quadrati e una profondità di 1 metro. La facciata monumentale, rivestita di marmi colorati e mosaici e costituita da nicchie colossali rettangolari e semicircolari, era realizzata sul modello delle scene dei teatri. Alla fine del Cinquecento circa un terzo della superficie fu occupato dalla costruzione del Chiostro piccolo della Certosa; oggi inoltre la facciata è interrotta dal presbiterio di Santa Maria degli Angeli.

Natatio
Natatio