La Tomba dei Dipinti

Tomba dei Dipinti

La tomba, una camera ricavata all’interno di un grosso nucleo di tufo, apparteneva ad una ricca necropoli situata lungo la via Portuense, in uso dalla fine del I secolo d.C. in poi; rinvenuta nel 1951 fu trasportata in blocco alle Terme di Diocleziano. Si tratta di un piccolo colombario, con le caratteristiche nicchie alle pareti per le urne cinerarie, probabilmente destinato ad un singolo gruppo familiare; di fronte all’ingresso si trovano tre grandi edicole verosimilmente destinate ai proprietari del sepolcro con i loro ritratti dipinti ad affresco. La ricca decorazione presenta numerosi riferimenti alla vita ultraterrena distribuiti sia in ampie scene (gruppo di giovani intento a giocare e conversare) sia in scene minori (imbarcazione con navigante, scena di banchetto, pavoni, vasi con frutta e fiori).